accedi   |   crea nuovo account

Le bellezze della natura

Un campo di dorato grano
sbandierato dal vento, e un
frinire assordante di cicale
nelle calde sere d'estate.
Intanto la luna nel cielo
rinnova l'antica gioia
della sua apparizione.
Soltanto qualche gabbiano
solitario vive sereno nelle
sue dimensioni, e gli alberi
senza vento subiscono la
canicola, le ombre si adeguano
alle forme del tramonto agli
avvenimenti notturni.
Cosi la notte cala sul mondo
degli umani...

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • claudia checchi il 15/08/2011 09:37
    grazie Raffaele delle tue frasi mi fa cosa gradita sia da te stata apprezzata...
    claudia.
  • Raffaele Arena il 15/08/2011 00:53
    La luna e' un elemento che fa sempre parte dei pochi componimenti che ho potuto legggere. Complimenti per questa poesia... da un senso di pace... brava!!!
  • Sergio Fravolini il 30/07/2011 10:46
    Nella lettura si scopre un'antica gioia. Piacevole.

    Sergio
  • Alessia Torres il 28/07/2011 15:55
    Una rasserenante immagine di notte estiva... delicatamente tratteggiata. Bella!!!
  • claudia checchi il 28/07/2011 15:25
    ciauz, loretta... un abbraccio mia cara... e se vai ferie... buone vacanze.. bacione"grazie"
    cla..
  • loretta margherita citarei il 28/07/2011 13:20
    molto bella complimenti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0