PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Eutanasia

Dolce morte
di questa scheggia
di felicità
che ci ha feriti
e ancora
sanguina intatta
nella mia lucida
e confusa coscienza,
nei miei sensi
ancora disperatamente
vivi e inappagati
di te
dei tuoi baci
del tuo sesso
ansimante di passione
e di travolgenti , folli
promesse
di vita e giovinezza
forse smarrite o
saggiamente sopite
da te
con la forza
che ti ho sempre invidiato.
Ti amo sempre.

 

0
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 01/08/2016 17:43
    Associandomi appieno ai due commenti sottoriportati aggiungo i miei sinceri complimenti.

2 commenti:

  • mario caosi il 27/07/2011 16:08
    La tristezza nel primo tratto si colorisce della felicità nel ricordo finale, la vita sembra ricrearsi ancora più impetuosa e travolgente... Bella poesia!
  • Ada Piras il 27/07/2011 13:47
    Stupenda poesia Aldo, l'amore è come una dolce morte, vero

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0