accedi   |   crea nuovo account

Grazie

Pensieri
pensieri che s'allontanano
nell'infinito orizzonte.

Le possenti onde
accarezzano il mio corpo
inebriando i sensi
che silenziosi vivono in me.

Ammiro
il maestoso creato
d'acqua disseto il mio corpo,
del calore del sole nutro il mio cuore,
nell'immenso azzurro del cielo annegano i miei sogni.


Non saremo mai degni
dell'amore divino
noi uomini che del mondo non conosciamo l'infinito.

 

0
7 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Giuseppe Pennella il 21/08/2016 17:03
    molto bella e intensa.

7 commenti:

  • Bruno Briasco il 14/08/2011 10:51
    Per fortuna è Lui che ci fa degni... . e continuaente ci regala quanto non sappiamo apprezzare, ma Lui continua imperterrito. Prima o poi capiremo che la vita è il bene più prezioso e che quanto ci circonda è il corollario del Suo Amore? Baci
  • Don Pompeo Mongiello il 29/07/2011 09:28
    Un plauso per questa tua veramente bella!
  • Alessia Torres il 28/07/2011 16:09
    Molto spesso non ci si rende conto delle bellezze che ci circondano e che si sminuiscono non apprezzandone il benessere che posson regalarci...
    Un bellissimo pensiero in poesia!
  • Giacomo Scimonelli il 28/07/2011 06:41
    ''... Ammiro
    il maestoso creato
    d'acqua disseto il mio corpo,
    del calore del sole nutro il mio cuore,
    nell'immenso azzurro del cielo annegano i miei sogni...''

    versi che arrivano al cuore... versi intrisi da dolcezza e profondità d'animo eccelsa...
  • Aedo il 27/07/2011 17:22
    Una poesia, che è un ringraziamento a Dio, per quel che ci ha donato! Brava!
    Ignazio
  • Enrico Casetta il 27/07/2011 16:53
    5 stelle tutte meritate, complimenti questa poesie è stupenda!
  • karen tognini il 27/07/2011 16:11
    Bellissima Ilaria... mi ha davvero emozionata...
    Non saremo mai degni
    dell'amore divino
    noi uomini che del mondo non conosciamo l'infinito.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0