PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il tempo perso

Il tempo è ladro e quando si maschera d'infinito
come per magia, sembra che non esista!
Poi mi accorgo che invece si nasconde
dietro le pieghe della notte
e senza pudore mi ruba qualcosa.

Ricordo un profumo
ricordo il bagliore nei suoi occhi
la luce fioca, le sue cosce morbide
ricordo la sera estiva e l'erba fresca
Era magia? No, lui si nascondeva per derubarmi.

È lui!
È lui che mi opprime e mi ruba la voglia
di andare, di tornare
e quando sento la voce del vento
ammaino le vele per dormire.

Il tempo, quel ladro!
Mi ha rubato ancora qualcosa
Le mie gambe non sono più come ieri sera
e a me non sembra che sia già passato
così tanto tempo!

Io ho fatto tutto, o niente, eppure
il tempo è scappato e mi ha rubato la magia.
Questa volta non mi ha lasciato niente
e dondolo, dondolo, dondolo... Neppure la magia.
Né qua, né là, né qua... non trovo più, il mio tempo.

 

1
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Giacomo Scimonelli il 19/12/2011 09:41
    ''... Il tempo, quel ladro!
    Mi ha rubato ancora qualcosa
    Le mie gambe non sono più come ieri sera
    e a me non sembra che sia già passato
    così tanto tempo!...''

    un verseggiare chiaro... ottima poesia
  • Francesca La Torre il 06/09/2011 06:52
    Bellissima, per me da cinque stelle, hai descritto con maestria e poeticamente il tempo. Piaciuta molto.
  • Diana Moretti il 01/08/2011 11:25
    .. e senza pudore mi ruba qualcosa... il tempo ruba e dona rimpianto...
  • Anonimo il 29/07/2011 11:55
    il tempo si nasconde... vola via... non si ferma... ruba attimi che possono sembrare eterni... ruba la magia...
    Paolo bella molto bravo...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0