accedi   |   crea nuovo account

L'anta

Varcò quella soglia
che neanche se ne accorse
il tempo era sceso come
infimi granelli di sabbia:
leggeri, fini, insensibili
alle sue percezioni.
Aprì gli occhi a quella verità:
urlata, sbattuta, violenta.
Non si esce. Non si sfugge
si va avanti, nel declino,
la discesa è veloce...

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • denny red. il 22/09/2011 01:45
    Penso che.. quando si è in discesa libera.. se non si ha il dono del miracolo, l'urto è devastante, non si sfugge.. e tutto si strugge.. Molto Bella!!! Paola. come sempre.. sempre più Brava!!!!!! Ciaoooooo...!!! Denny.
  • roberto anonimo il 09/08/2011 17:51
    brava complimenti
  • - Giama - il 29/07/2011 00:08
    Splendidamente intensa, decisa nella sua verità!
    E non è il tempo che decide il declino, ma è la pendenza della discesa che segna il tempo che resta!

    grande Paola! sempre bravissima e piacevole!

    Ciao Gia
  • Antonia Iemma il 28/07/2011 21:51
    e Si precipita ... Bella
  • Anonimo il 28/07/2011 17:45
    A volte la discesa è veloce, è vero, ma ci si può sempre risollevare. Una discesa che non si può fermare è quella del tempo che porta inevitabilmente al declino. ciao

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0