accedi   |   crea nuovo account

Chi ha spento la luce?

Conosci nutrimento migliore
per la tua fame di emozioni?
Pensi esista
una medicina potente come la poesia
per lenire i tuoi dolori?
Nuovi mondi si presenteranno
dinnanzi ai tuoi occhi,
se sarai capace di recuperare
dalla frenesia della vita
quei pochi minuti per lasciare che
parole pure penetrino in te,
cristalline risacche
di realtà che allontani
cullandoti in taglienti abbracci.

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • roberto caterina il 28/08/2011 16:57
    Questa poesia mi piace davvero molto: è proprio così abbiamo solo pochissimi minuti per poter lasciare che le parole - quelle giuste - penetrino in noi. Dopo sarà sempre troppo tardi.. Complimenti!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0