PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Notte nell'animo

Quando la luce
spegne i suoi fuochi
apparecchi i tuoi giochi

ordisci trame di nero fumo
le nutri di buio
per tesserci un velo...

Con questo ricopri
gli occhi degli uomini
e nei loro orecchi riversi pensieri

Sostieni le menti
per le strade impervie
alla ricerca delle logiche esatte

Ancella divina
concentri i concetti
ne scavi i meandri.

Sei la notte...
Regina nel silenzio alto
degli animi in pena

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Anonimo il 20/08/2011 14:45
    la signora della notte... che con la sua pace.. i suoi silenzi... aiuta il pensiero a non distrarsi ed a ritrovare il giusto equilibrio... direi molto bella patrizia complimenyi carla
  • Anonimo il 31/07/2011 17:27
    Mi piace! Ritrai positivamente la notte con i suoi giochi, come se riversasse pensieri nelle menti umane, aiutandole ad approfondire concetti, logiche... come se desse forza agli animi in pena per consentir loro di tornare al giorno...
  • Bruno Quattrone il 31/07/2011 15:33
    Bella, complimenti Patrizia, brava.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0