PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Al tramonto

Sta cambiando
cambia, stasera il vento
spira forte e, con sè porta via anche te
un vero peccato, perchè mi lasci senza fiato
ascolta
è cambiato il vento, stasera
colle imminenti ombre notturne velerà
ciò che di te c'era nei miei ricordi
sarà un altro giorno, domani
corrono già
a cercar di te le dita, sulla tastiera della chitarra
fra crome, ottave, semitoni e qualche bemolle
ma, il vento ha fatto pulizia di te
forse volevi così
forse la mia chitarra suona il giusto
forse, appartieni già a ciò che eri
e la magia non sei più
per sempre

 

1
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Anonimo il 07/08/2011 08:27
    "direi di no", che la magia non può essere in noi? Ehm... mi rende perplessa. Forse la vivo io da sempre. È un ausilio che spesso illumina. Mi scusi la replica, sono un po' indomita.
  • ignazio de michele il 04/08/2011 19:29
    direi di no, Continis
  • Anonimo il 04/08/2011 19:13
    "e la magia non sei più / per sempre", ma la magia non siamo noi stessi? Bella lirica!
  • ignazio de michele il 03/08/2011 16:38
    gentilissima come sempre, grazie
  • Anonimo il 03/08/2011 16:14
    i ricordi che corrono... a cercar di te... anche la chitarra ti accompagna con bellissime note... ma il vento ti ha portata via ed insieme a te anche la magia... Ignazio piena di sentimento che scaturisce dal tuo bel cuore... bravo ti abbraccio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0