PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Tempi vacanti

arriva un momento in cui tutti sembrano chiedersi dove vada il prossimo in vacanza;
la maggior parte di questi, pur non avendo avuto risposta, si commiata con
una formula più che consueta, ossia 'divertiti e buone vacanze!'; basisco

buone vacanze a te che nonostante i quaranta gradi all'ombra lavori sulle strade,
sui treni, in fabbrica o nelle campagne; buone vacanze a chi muore per placare un incendio,
alle donne in attesa di un pargolo, a coloro che non sanno con chi scambiare due parole

buone vancanze a chi prova ancora qualcosa, a quanti hanno perso la speranza, nonché a quelli
che hanno il coraggio di riprovare; buone vacanze a chi scrive di nascosto, a quanti si sono persi,
a quelli che mettono le ali, a chi ci crede ancora e fin troppo

buone vacanze a tutti coloro che aspettano le vacanze per cominciare a lavorare, a quelli annientati dai debiti, debiti
economici e debiti politici, a quanti hanno preso una pausa da se stessi; buone vacanze a quanti una vacanza non
l'avranno ne oggi ne domani, seppure ne avrebbero tutto il diritto

e in ultimo... buone vacanze a chi non manda affanculo i tanti 'divertiti e buone vacanze!'

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • Aedo il 20/12/2012 22:50
    Poesia ben strutturata e ironica : buone vacanze a tutti, anche quando la vita sembra sfuggire e la speranza si è persa in qualche angolo lontano... E ovviamente buone vacanze a te, che sei così brava!
  • Alessandro Valentino il 26/10/2011 21:44
    Buone vacanze a te quando ci saranno, che scrivi così bene del senso di una vancanza e di chi ne ha veramente bisogno.

    LoScemoDelVillaggio
  • silvia giatti il 18/10/2011 22:51
    UN PEOPLE HELP THE PEOPLE GENERALE... DAI BLUES BROTHERS A CHERRY GHOST
    un volemose bbene con risvolti cupi!
  • silvia giatti il 18/10/2011 22:49
    saresti la figlia mancata di monicelli con un film cosi!
    io ci sto.. bellissimo..!
    nel treno accadono le cose piu impensate.. dalle piu banali... alle piu sensazionali... mi piacerebbe che tutti questi personaggi avessere qualcosa in comune.. una mamma che si scopre meno mamma del previsto.. e si mette a scrivere erotico col manager... perche in VACANZA tutto è lecito.. perche riscoprirsi donne mentre si è "solo e dico solo mamme" sarebbe molto eccitante.. doppio trip
  • Clodia. il 18/10/2011 10:48
    sono io che ringrazio te! è questo il bello della scrittura: io ti do una cosa e tu me ne dai un'altra!
    mi piace il tuo film! quando rinasco mi do al cinema! ci stai?
  • silvia giatti il 17/10/2011 20:45
    ti ringrazio per il trip
  • silvia giatti il 17/10/2011 20:45
    a metà tra una canzone e una voce fuori scena di un film.. quel film che inizian con un treno che corre chissà dove.. con la telecamera puntata sul panorama che scorre, e pure sui passeggeri.. magari su una mamma, su un Solo che viaggia piu solo che mai, su un ragazzo che piange per la sua amica lontana, su un rasseganto che fissa il vuoto, o su un quarantenne che si iscrive a infermieristica nuovo ordinamento... su un manager che scrive erotico... sarebbe un bel film davvero
  • silvia giatti il 17/10/2011 20:36
    è davvero bella.. corale... sembra uno spezzone di qualche film.. mi ricorda qualcosa di familiare
  • Clodia. il 17/10/2011 15:23
    non so se è gradevole, sicuramente è molto sentita!
  • silvia giatti il 09/10/2011 11:53
    ma è stupenda...è bellissima
    (nessun leccamento).. oh brava

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0