accedi   |   crea nuovo account

Amicizia

Penso a quello che ho dato ed avuto,
penso all'importanza della parola amicizia,
dell'amico mio più caro
ovunque sia o sarà
a quello che ho perso
a quello che ho trovato
ma alla fine esisterà?
Credo nell'amicizia più vera
che Dio ascolti questa preghiera.

Averne uno o molti
basta che siano a me eguali,
amici fraterni, amici leali
coi quali si può arrivare anche alle mani
che poi svaniscono come ricordi lontani.

Amici, amici miei, amici veri,
siete pochi vi conto a stento sulla mia mano
avevate ragione in quel momento
avevate ragione e me ne pento
io sono cosi troppo buono
le persone lo vedono, ma è un dono?
Non riesco a capirlo, come l'amicizia
che è la mia croce, la mia delizia.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • rosaria esposito il 02/08/2011 18:03
    un amico cammina on te nei vicoli bui del dolore e nelle piazze assolate della gioia... bella! davvero..
  • Ada Piras il 02/08/2011 11:52
    Un amico è cosa rara, donare l'amicizia ancora di più. Bella, bella.
  • ELISA DURANTE il 02/08/2011 11:12
    L'amicizia può essere croce e delizia ma è meglio averla, vera, profonda, sincera. È un dono bello e prezioso della vita che, diciamolo, in altri campi è un po' taccagna!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0