username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Solo

È nel fecondo
che lo stare intonso
a tepor che freme...
è nelle tenere pupille
quel suo riflesso
nel mio cuor che freme
gioioso mi sarà
quell'alitare rosa
in quell'umile tepore,
l'esser nudo e solo
che mi sposa
ad una goccia di rugiada
che nel bocciolo
adesa...
con passione sta' aggrappata!

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Anonimo il 06/08/2011 23:00
    bellissima metafora, versi incantevoli bravo pasquale
  • Giacomo Scimonelli il 03/08/2011 00:57
    ben stilata... complimenti per l'immagine che i tuoi versi hanno creato...
  • Ada Piras il 02/08/2011 21:11
    Che meraviglia quella goccia di rugiada aggrappata al suo bocciolo. Bellissima.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0