PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La vera Maestra

Clara et splendida Natura es,
aquae vivae et purae fons aeternus.
Fac appetentes nos divitiarum tuarum
et purga ab sordida animi caecitate nostra,
pars et brevis radie astri.

Traduzione

Chiara e luminosa tu sei, o Natura,
eterna sorgente di acqua viva e pura.
Rendici avidi della tua ricchezza e
purificaci dalla nostra misera cecità,
o spicchio e fugace raggio di stella.

 

l'autore Luana D'Onghia ha riportato queste note sull'opera

A Giordano Bruno, spirito virtuoso che non mi ha mai delusa. A questo grandissimo filosofo spetta il mio cuore a la mia gratitudine. Invito il lettore a leggere la poesia in latino più che in italiano


1
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Grazia Denaro il 04/02/2012 23:54
    Un inno alla natura, stupenda!
  • Aedo il 04/08/2011 08:33
    Poesia meravigliosa: un ricordo del grande filosofo Giordano Bruno, che auspicava un rinnovamento completo dell'uomo.
    Ignazio
  • Ada Piras il 03/08/2011 21:43
    Quasi una preghiera al miracolo della natura. Stupenda.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0