accedi   |   crea nuovo account

Nell'ombra

segreti svelati al giorno, son passati tra le mani del tempo
tu non mi cerchi mai, e io sto nell'ombra dei tuoi passi
ti parlo ma tu chiudi il cuore alle mie parole
piango ma le tue mani son troppo nascoste per potermi
consolare.
Ecco vedi la tempesta? io mi addormento e poi scompaio
piove sulla tua indiferenza e il turbine si innalza fino al mio dolore che sbattendomi come una vela mi porta via.
Odi il mio lamento? ecco diventa un eco silenzioso che si confonde con il vento non ha braccia per salvarsi e muore piano ai tuoi piedi.
Nell'ombra si muove il mio passo incerto, che e partito pieno di speranze ed ora torna stremato salutando per sempre il tuo ricordo.

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • sara rota il 26/06/2007 08:42
    Anche l'amore purtroppo può e sa essere triste... però a volte si deve essere anche in grado di trovare la grinta necessaria ed affrontare le avversità se lo si vuole davvero accanto a sè...
  • roberto mestrone il 15/05/2007 10:28
    Lirica molto accorata ed amara; molto bello l'ultimo capoverso..
    Ti rileggerò..
    Ro

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0