accedi   |   crea nuovo account

La vittoria della sera

Potrei cercare un ispirazione
Dove non c'è, ed illudermi
Di non averla accanto.
L'ispirazione è fuggevole come l'aria
Viene, la senti, e se non la
Chiavi di buon grado, ti lascia un olezzo
Malvagio quanto speranzoso.
E così me ne andai, con
Un bicchiere tra le dite,
ed entrai in una stanza larga, suonava un campanello
da scrivania, ed urlante stava con le valige in mano,
urlante, perché la camera non si trovava,
e mi persi nel compendio della mia immagine,
perché l'ispirazione c'aveva
fottuto entrambi

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0