PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Filastrocca delle bestie

C'era una volta un gatto rosso
Che miagolava a più non posso,
alla fine a più non posso si stancò
e il gatto tutto rosso strangolò.



C'era un cane con la coda a rococò,
rococò, rococò, rococò,
e tanto rococò,
che la coda gli si srotolò.


C'era una bestia
che non si sa che bestia era,
era un po' bianca, un po' grigia, un po' nera,
un po' grossa, un po' piccolina,
più che una bestia
pareva un... cerca un po' la rima.






C'era un somaro
il cui padrone era assai avaro
ma così avaro e così tanto avaro,
che nessuno mai si occupò di lui,
né del suo somaro.



C'era un pappagallo
scortese e assai molesto,
di lingua forcuta
e becco lesto,
null'altro saprei dir
di questo pappagallo,
scortese e assai molesto.



C'era una lumaca senza il guscio,
come una casa senza l'uscio,
come un peluche senza il piluscio,
come una pasqua senza... lo struscio.



12

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Pepè il 06/08/2011 12:10
    Filastrocche un po' alla Edward Lear. Le trovo molto divertenti.
  • Menichetti Serenella il 05/08/2011 18:29
    Simpatica filastrocca!
  • rosaria esposito il 05/08/2011 18:15
    a volte filastroccheggio per passatempo.. e mi diverto, pure... grazie Elisa!
  • sara zucchetti il 05/08/2011 18:15
    Che simpatica filastrocca! Mi è piaciuta molto, anche io adoro fare le rime!
  • ELISA DURANTE il 05/08/2011 18:01
    Se è l'effetto di un colpo di calore, ben venga il colpo e pure il calore. Mi ci sono divertita un sacco!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0