username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

La foresta bianca

La foresta bianca dell'universo
è un luogo piccolo dove c'è il mare e volano i gabbiani.

Un posto dove gli amici stanno vicino in silenzio
e gli occhi illudono le persone della loro distanza.

La foresta dell'universo è un pianeta solo e pieno di sogni,
un mondo in cui i perchè nascono nell'impossibilità di vedere
e la neve, disegna volti oscuri sulla sabbia chiara del pensare.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Raffaele Arena il 06/10/2011 21:02
    Non so cosa dire, in questa foresta c'e' anche la sabbia, presumo il mare, ci contiene tutti, nel bene e nel male. Bellissima composizione!
  • Ugo Mastrogiovanni il 28/09/2011 12:40
    Emanuele Perrone apre la sua finestra sull'ignoto affascinante, come il suo mondo raffinato e tenero; lo fa con pochi versi significativi e profondi.
  • michela salzillo il 28/09/2011 11:32
    Versi che mi hanno toccato, la tua "foresta bianca" è un luogo adatto ad una sognatrice per antonomasia come me!! Complimenti!
  • claudia checchi il 31/08/2011 14:43
    bello il volo dei gabbiani dove vi è il mare e l'universo della foresta.. ciao emanuele..
    claudia..
  • teresa... il 27/08/2011 16:50
    la trovo molto vera, questa foresta bianca è a mio parere una dimensione positiva di irreale estasi.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0