PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Dans le vide un jeu de Pommes de terre au four

Il mio spettro carnale

mentre la mia anima
s'appaga
nel Tempio
dei Tuoi occhi

vuol sempre vivere
nelle sensazioni
festeggianti
di un grande carnevale
danzante

lambire
ardentemente
le spiagge dal sole dorato
di Brama

gettandosi
fra le Tue braccia
in un gioco di effervescenti coriandoli

rincorre
di cuore
l'eterno Amore

smascherando
in luce di baci

l'immenso volto del nostro corpo

il dolce tenebroso abisso
colmo
di stelle filanti

l'infinito sfuggente alla tenerezza delle mie avide mani

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • calogero pettineo il 07/08/2011 15:17
    molto bello perdersi in questi versi, proprio come una danza che entra nel cuore. complimenti.
  • Ada Piras il 07/08/2011 01:54
    Una grande danza d'amore fra coriandoli e stelle filanti. Niente male direi!
  • loretta margherita citarei il 06/08/2011 21:06
    sensuale e travolgente poesia, bello rileggerti dopo le vacanze, super bacio
  • karen tognini il 06/08/2011 18:50
    Tra anima e carne-vale... vale una festa in danza di luce con coriandoli e stelle filanti... per festeggiare un grande amore...

    Troppo bravo Vincent...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0