PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Senza fine

La mente fugge
e la notte straniera
t'assomiglia.

È unico e indimenticabile
il sorriso
che t'avvolge.

Tu
troppo amore
troppo grande
è confuso.

Anche se non sei qui
ti sento vicina
e non lasciare che le notti
felicemente m'inghiottano.

Scivola lentamente dentro di me
e stringimi forte e fa
che il mio gioioso tormento
diventi una dolorosa emozione.

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0