PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La bianca tagione d'estate

Ritagli di luce nell'ombra dei portici
disegnano righe dove il vento scrive le note
dei suoni emessi dalle piccole canne intrecciate
e frammenti di sole danzano nell'aria.

Sui tavoli veloci le carte cambiano di mano
tra grida e risate d'eterne partite
ed i silenzi di chi cela i propri inverni
nella bianca stagione d'estate.

L'assidua onda termina il suo viaggio
tra mille rivoli di spuma
nell'infinita grazia di un inchino.
Si perpetua l'incanto dell'amore.

 

l'autore alba radiosa ha riportato queste note sull'opera

Chiedo scusa per il refuso nel titolo, ma non riesco a correggere. Naturalmente al posto di "tagione" deve leggersi "stagione".


0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • alba radiosa il 14/08/2011 17:19
    Grazie Anna
  • Anna Rossi il 14/08/2011 10:57
    breve ma intensa descrizione, versi come dolci pennallate sopra un piccolo quadro. 1ciao
  • alba radiosa il 12/08/2011 05:53
    Grazie a voi!
    p. s. : Ho provato, Alessia, ma come vedi con esito negativo. Poco male: se tagione deve essere, tagione sia!!
  • Aedo il 12/08/2011 00:18
    Versi suggestivi, musicali, che arrivano all'anima!
    Ignazio
  • loretta margherita citarei il 11/08/2011 22:11
    molto bella brava
  • Alessia Torres il 11/08/2011 11:57
    Pittoreschi tocchi nell tua bella poesia! Belle sensazioni! Brava!

    P. S. per correggere la parola del titolo devi cliccare sulla tua opera e sotto di essa cliccare su MODIFICA OPERA. A questo punto puoi correggre tutto ciò che vuoi.
  • Ada Piras il 11/08/2011 09:07
    Bella poesia e anche il tuo nome.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0