username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Chi sa' cos'e'!

Posso prender5e in giro il futuro
nonn non il mio cuore.
prendere a calci il passsato,
gettarlo alle spalle.
Ma il presemte
è pesante.
Sarò
quello che dicono di essre
solo perché
finora il moio essere
non mi aha portato
ad essere
ciò che non ho mai sentito
di voler essere.
Piango dolore
ma non
sarò
lo zerbino.
Sarà
quel che
sarà.
Solo
perchè
sarà
il dolce
sarà
di una fafola
senza fine.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Anonimo il 01/12/2011 10:32
    Bella. Siamo sempre sospesi fra essere e non essere e così trascorrono i nostri giorni. Forse dovremmo guardare meglio dentro di noi e fare delle scelte più nette. Ma certe scelte comportano sofferenza, dolore... Allora l'altalena fra essere e non essere continua. ciao
  • Bruno Vollei il 12/08/2011 08:21
    C'è qualche errore? l'alcol...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0