accedi   |   crea nuovo account

Un respiro vitale

Ti guardo

sorridente
Ti lasci guardare

nelle Tue nudità
splende
un'onda di vita eternamente in volo di fuga

un desiderio infrenabile
fra luce ed ombre
mi confonde
di paure

muoio
e vivo
nello spazio infinito di un Tuo battito di ciglia

tremo
al pensiero di trovare chiusi
i Tuoi occhi
in un cadente abbraccio

in un giorno rapito dal trionfo delle nuvole su un mare d'oblio

su quell'altra sponda
oltre i cancelli del sole

dove l'Amore s'incatena al nulla di un fiore appassito

se non sento le Tue labbra la notte respirare sulle mie

la loro assenza nel buio mi scava una fossa nelle nebbie del mattino

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Ada Piras il 12/08/2011 22:17
    Bellissima anche questa.
  • Anonimo il 12/08/2011 11:26
    Pur nella sua presenza, si avverte con paura una possibile assenza. Belle immagini, Vincenzo, davvero splendida.
  • karen tognini il 12/08/2011 10:12
    un desiderio infrenabile
    fra luce ed ombre
    mi confonde
    di paure

    muoio
    e vivo
    nello spazio infinito di un Tuo battito di ciglia

    ... sono le emozioni dell'amore... la paura di perdere l'amato...

    Sublimi versi Vincenzo... se non sento le Tue labbra la notte respirare sulle mie

    la loro assenza nel buio mi scava una fossa nelle nebbie del mattino

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0