username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Fame irrequieta

c'è qualcosa di drammatico nel canto delle rondini
il dolce fischio si tramuta sul finire
quasi in un ultimo rantolo
come se fosse il supremo saluto
il punto del non ritorno
in ogni luogo per noi
inizia una storia
prende vita un possibile racconto
nel sogno
nella follia
nella morte
ci è concesso di aprire una finestra
e lasciare che le parole
possano cominciare a nutrire
il nostro irrequieto desiderio di sazietà.

 

0
4 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Centrone Stefano il 14/11/2012 18:56
    Giusto dire che in ogni luogo inizia una storia.
    E aprendo quella finestra possiamo attingere i nostri sentimenti e dar vita a questa storia, molto importante; una storia di vita.
    La nostra vita. La vita che dovremmo rispettare, ma che a volte non lo facciamo. Però la tua poesia da il tono che dovrebbe dare una bella poesia come questa, quando dice: il dolce fischio si tramuta sul finire
    quasi in un ultimo rantolo come se fosse il supremo saluto.
    È questo il punto esatto che fa di tutta la poesia un elogio al poeta e al modo in cui ha scritto queste righe meravigliose; al modo concreto di dare un messaggio altrettanto concreto sulla vita ai lettori.
    Non aggiungo altro, perché il resto parla da sé.

4 commenti:

  • Raffaele Arena il 16/08/2011 22:22
    Complimenti... nell'abc o altro alfabeto di ogni singolo essere umano (il dna?) Comunque la parola ripetuta dentro noi stessi "io sono... nato il... in..."ci portano forse a sentire di nuovo noi stessi... e attenti a coloro che da rettili si trasformano in uomini per eliminarci!!!!
  • Vincenzo Capitanucci il 13/08/2011 10:34
    Aprire una finestra.. sulla primavera dell'anima... nutrirsi di parole volanti... per risvegliare... fra sogno... follia... e morte... il volo irrequieto... la vita... in sazietà di cielo...
  • gianny losito il 12/08/2011 16:39
    molto bella... malinconica ma bellissima
  • silvana capelli il 12/08/2011 16:21
    Balla! in questa tua, c'è il percorso della vita.
    Il mondo ci coinvolge ne'effimera felicità, e tutto finisce presto nel supremo saluto.
    Abbiamo bisogno tutti di una fame d'Amore, che sazia la nostra irrequieta vita...
    L'alba e il tramonto di ogni uomo.( Io l'ho interpretata così molto profonda.
    ti saluto

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0