accedi   |   crea nuovo account

Brutti tronfi impotenti ... incluso me!

Sono diventato non qualcosa
non sono diventato
non si è, ma si sta

nel mio caso
commettendo una schifosissima scesa a patti col sistema

cosa aspetti: che cosa ti dica?

piano piano

sono perché me lo ricordo tutto quello che non sarei mai voluto essere
cigni incanti, distilli d'amore di violini poggiati
i tuoi seni sono carne al prezzo
come uccelli dentro una gabbia da scegliere
soppesare
sborare

non sono non sei
siamo quelli che non sentiamo


Eppure c'è così tanto ancora
che non riesco a scriverne.

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0