PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Di più non potrei

Cresciuti un po' insieme
Un po' lontani,
Ma sempre legati dalla voglia di famiglia
Che c'è qua, che c'è là.

Prima io, poi tu
Colpiti senza voler colpire.

Ma tu, che sei piccolo
Per età e per lontananza
Hai bisogno di qualcosa che non c'è.
La fortuna esiste
Ma solo per quelli,
Baciati.

Io ti bacio
Ma senza la fortuna
Che meriti,
Perché dico che meriti.

Tu, sei scivolato nella tua stessa ingenuità
Ma io, ho fallito.

Così inciampo nei miei occhi che non credono più,
Nella fortuna che è sola,
Ma inganna
Perché dico che non c'è.

E tu? Non saprei,
Perché ho già fallito
E di più non potrei.

-----

(per mio fratello)

 

1
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Anonimo il 13/05/2013 10:56
    accettazione di un comune destino beffardo, ma il tuo bacio credo sarà la vera fortuna del cuore di entrambi.
  • antonio iovino il 21/11/2011 22:01
    molto bella complimenti
  • Attanasio D'Agostino il 14/08/2011 09:54
    ..."Prima io, poi tu
    Colpiti senza voler colpire"...
    bella, dedicata col cuore, un caro saluto e buon ferragosto
    Tanà.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0