accedi   |   crea nuovo account

La treccia

Fra gocce di luna
filtra
un profumo in resina d'Amore

ne hai rivestito
i Tuoi capelli

nei Tuoi occhi
sboccia
il sole

di un fiore
dal fascino irresistibile

la mia anima dal Tuo candido balcone intreccia parole e labbra

fra le onde dell'infinito mare
si brucia

sorvolando il cielo infuocato della Tua eterna palpitante bellezza si lascia sprofondare in una fornace d'ambra divina

 

0
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • Sergio Fravolini il 14/08/2011 07:34
    È una eccellente parodia d'amore. Mi piace.

    Sergio
  • Anonimo il 14/08/2011 07:02
    Fiori, profumo d'amore, trecce di parole... poesia dalle metafore magiche. Sempre più bravo... forse lòa vetta è vicina. ciaociao
  • loretta margherita citarei il 13/08/2011 17:43
    appassionati versi, complimenti
  • Anonimo il 13/08/2011 15:40
    capelli rivestiti in resina d'amore... sublimi parole... bella...
  • Ada Piras il 13/08/2011 15:04
    Molto fuoco in questa tua... molto intensa. Grande
  • sara zucchetti il 13/08/2011 12:14
    Sei davvero bravissimo Vincenzo questa poesia è molto dolce e piena d'amore. L'emozione che ho provato mi ha fatto sognare.
  • karen tognini il 13/08/2011 12:04
    una treccia di versi che fanno pensare all'infinito amore.. Vincenzo... porti chi ti legge a sognare sprofondando in una fornace di emozioni...
    Sei unico...
  • Anonimo il 13/08/2011 11:54
    Molto belle entrambi le tue opere postate oggi, ma questa mi ha colpito in modo particolare. Sempre al top. Bravo Vincenzo!
  • silvana capelli il 13/08/2011 11:39
    ncenzo, sei un poeta che parla d'amore sempre. Il tuo cuore è grande, i tuoi pensieri meravigliosi!!! bella, un caro saluto.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0