PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Riflesso

Un giorno la vidi...
giocare ai giardini,
sull'altalena,
con altri bambini.

Un giorno la vidi...
innamorata,
di un uomo in una vita sempre sognata.

Poi la vidi pensierosa...
ma di un altro fu la sposa.

La vidi raggiante e piena di gioia...
in gioni privi di noia.

Nel tempo la vidi
a volte triste a volte felice,
diceva cose sensate
e a volte ti chiedevi,
che dice!

I segni del tempo,
gli segnavano il viso...
ma non certo il suo sorriso.

Guardandosi indietro
la vidi pensare,
certo non tutto quello che fece,
era male.

E'vero.. a volte fu impulsiva,
a volte un po cattiva,
ma nell'insieme gentile e permissiva.

Certo il suo cielo,
non e' stato sempre bello,
a volte ha dovuto aprire l'ombrello,
Per ripararsi dai temporali,
si rifugio' tra le sue mura,
poiche'piena di paura.

Poi il cielo tornava sereno,
compariva l'arcobaleno.

Frase scontata,
messa gia' detta...
ma ora non c'e' piu'
tutta sta fretta.

Ora la vedo...

12

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

11 commenti:

  • A. Barbara Di Stefano il 22/06/2007 23:16
    La sorpresa finale è ben riuscita, ma la struttura della poesia singhiozza un pò...
  • augusto villa il 12/06/2007 10:26
    Viva la vita Lory!!!... e lo trasmetti in ogni tua opera...
    Brava davvero!
  • sara rota il 24/05/2007 16:41
    Leggendola mi è sembrata una dedica ad un amore che purtroppo non è mai stato per sempre tuo, ma di una latro, ma la fine mi ha stupito... parlavi forse della tua immagine riflessa nello specchio di una vita futura?
  • lory giacobbe il 19/05/2007 00:34
    mi raccomando pero'di pensarci molto bene. Poi e'gradita risposta. Ci tengo. ciao
  • Maurizio Triolo il 18/05/2007 19:57
    Per il momento l'ho salvata per rileggerla con calma, forse ti lascerò un mio commento... o forse no... ciao.
  • Antonio Pani il 17/05/2007 15:48
    Molto bella. La trovo delicata, "leggera" ed incisiva al punto giusto. Anche questo tuo scritto sa di "racconto". A rileggersi, ciao.
  • lory giacobbe il 17/05/2007 09:18
    Grazie a tutti voi, grazie di cuore. Cerco solo di esprimere come meglio posso il mio io, che tutti noi soffermandoci un momento, riusciremmo a capire, ci vuole solo il tempo per farlo. Si Ro, ho letto un tuo pensiero proprio ieri. A rileggerci.
  • Sole Luna il 17/05/2007 08:22
    molto bella, fa riflettere... quante volte ci guardiamo allo specchio distrattamente, ma ci conosciamo veramente?
  • sabrina pieraccioni il 17/05/2007 06:26
    beh che dire una dolce carezza... vorrei riuscire a vedermi come ti vedi tu...
    brava
  • Marco Percolla il 16/05/2007 19:00
    Intensa.
    i puntini messi spesso disegnano un'esperienza vissuta...
  • roberto mestrone il 16/05/2007 15:29
    Lory...
    Hai dipinto un magnifico e dolcissimo autoritratto..!!!
    Ti leggerò ancora... con molto interesse...!
    Spero che tu legga anche i miei pensieri...
    Con affetto.
    Ro

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0