accedi   |   crea nuovo account

Hup Hup

Entro con la macchina in cortile.
Al mio arrivo,
un piccolo respiro di breccia.

Spengo il motore.
Osservo il tuo volo da distante.
Uno sfarfallio impossibile da ammaestrare.

Caotico e leggero come il vento.

 

4
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • laura cuppone il 24/08/2011 23:17
    uno spirito che osserva
    uno spirito che guarda dentro
    godendo l'attimo
    fuori...

    splendida.
    Laura

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0