accedi   |   crea nuovo account

È stato difficile

Era così difficile capirlo?
Sono stato ingannato, tutto ciò in cui credevo è andato perso.
Dicevi di amarmi ma in realtà non sapevo chi eri,
Credevo di nuotare in un dolce oceano di soffice armonia,
ad un tratto però mi sono guardato intorno,
mi ritrovavo in una palude piena di insidie da evitare.
Come hai potuto? Quale significato dare ora al mondo?
Ma non riuscirai a distruggermi, non affogherò.
È stato difficile capire e realizzare ciò che tu hai fatto,
e ancora più difficile cercare di risorgere dalle mie ceneri
come l'araba fenice,
ma sarà facile aprire di nuovo le mie ali, volare
ed accendere un'altra stella che mi darà nuova luce.

 

1
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Anonimo il 16/08/2011 19:41
    Un momento davvero difficile, descritto come se a viverlo fosse stato un altro, anzi, immedesimarsi per saggiarne gli effetti. Comunque l'ho letto ben due volte, volentieri.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0