accedi   |   crea nuovo account

Silenzi della notte

Il vento ha consumato
un altro sentimento
e il trucco si scioglie
nel cielo della notte.

Resta nulla...
solo sfogliare il proprio cuore
e sentire come batte
nelle onde del silenzio...

come i palpiti si infrangono
sulle rocce del creato
e urlano verità
che nessuno ha coccolato.

Resta nulla...
solo pianti al Paradiso
che la legge ha proibito
nel codice del sorriso.

Ora basta a questo mare,
tutto ora è d' asciugare,
parlerò con i sogni
nel silenzio di una danza

per dipingere domani
un altro giorno di speranza.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • viola il 11/09/2012 13:21
    nel domani altrimenti sarebbe troppo difficile andare avanti lungo questo cammino che è la vita. Buona giornata
  • viola il 11/09/2012 13:19
    Bellissimi versi velati da tristezza; dobbiamo sempre sperare i
  • Anonimo il 18/08/2011 21:13
    nei silenzi della notte i battiti del nostro cuore, verità urlate... il nulla... ma ora basta parlerò ai sogni in una danza per ritrovare un giorno di speranza... bella, bella
  • Attanasio D'Agostino il 18/08/2011 15:33
    è simile alla profondità della notte la bellezza dei tuoi versi nella speranza del domani
    un caro saluto Tanà.
  • Anonimo il 18/08/2011 06:16
    Un ritratto della tristezza profonda, composto quasi rispettosamente con una punta di pennello, pregiato, anche: "per dipingere domani / un altro giorno di speranza." Dipingere la speranza? Bacia il tuo cuore Poeta. La linfa sta là.
    Bella espressività.

  • Alessia Torres il 18/08/2011 01:19
    Espressiva, intensa, ammaliante come la quiete della notte...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0