accedi   |   crea nuovo account

Concerto caoscausalcacofonico

Suonavono
in un modo sensibile
e comunque
preparati per questo
anche programmati
consapevolmente
e inconsapevolmente
spriti genuini
e materia
vera o falsi,
illusione risultato di un sogno?
incerti, sicuri
in pace e iracondi
umanoidi, uomini e donne
e chi vuol esser come vuol essere
rettilanti, repellenti assassini
umanita' tra atrocita',
piacere e dolore, bene e male
animali in allerta costante
in un pianeta chiamato terra
i cinque elementi in continuo equilibrio
e natura, esperimenti di guerra
ad alta tecnologia interspaziale
come se quel pianeta terra
fosse un' esperimento, la prova
e natura, cataclismi
morti e vivi nello stesso istante
nello stesso istante vivi e morti
suonavano
in diverse orchestre
come a catena costante
con strumenti di tutti i tipi
dal' eta' della pietra
nell'istante
per sempre.
Da sempre suonavono
un concerto
caoscusalcacofonico.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • loretta margherita citarei il 18/08/2011 22:15
    originalissima poesia complimenti
  • Anonimo il 18/08/2011 18:59
    Come siam capaci di distruggere il mondo noi umani! Bellissima ode, Raffaele!