PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Pezzi

Recidivo come gli errori che commetto
prendo un sogno che tenevo nel cassetto
lo stringo in mano e lo frantumo su me stesso
penso alle volte che mi son detto "adesso cresco"

Pezzi di una vita mandata in frantumi
pezzi di una casa devastata dai fiumi
pezzi di memoria che non tornano al loro posto
pezzi di imprecazioni che non danno resto

Di tutto questo chiedo il conto,
chiudo in rosso e mi pento di tutto
la vita non mi ha reso bello e mi ha quasi distrutto
l'amore non lo conosco e forse non lo conoscerò
in testa mille ma seguiti dai però...

Pezzi di amici che si sono rivelati falsi
pezzi di due occhi incapaci di amarmi
pezzi di persone capaci di colpirmi
pezzi di gioia che mi spingono a tirare avanti

 

1
4 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 21/08/2013 11:55
    Molto apprezzata, complimenti.

4 commenti:

  • Anonimo il 19/08/2011 13:41
    "pezzi di gioia che mi spingono a tirare avanti"... Bravo Andrea. Condivido il commento di Anna Rossi. Bella poesia.
  • loretta margherita citarei il 18/08/2011 22:04
    molto originale, complimenti apprezzata
  • Anna Rossi il 18/08/2011 16:45
    interessante la tua poesia. ma.. siamo tutti "a pezzi". ora più che mai occorre incominciare a ri. cucire quei pezzi che fanno di ciascuno di noi esseri unici, irripetibili. l'esperienza ci fa la lezione, la vita continua. noi con essa. e senza rimpianti. con pezzi di gioia come ben dici tu.
  • Anonimo il 18/08/2011 16:21
    mettere un punto e ricominciare... a volte questa è la vita... molto bella andrea si sente tutto il tuo rammarico e pentimento... complimenti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0