accedi   |   crea nuovo account

Piume arruffate

Due occhi neri i tuoi
specchiati dentro ai miei
e' l'incontro nel volo
di piume arruffate
volo lungo, che ora par breve
lucenti e striate le ali
dispiegano ancora
avanzano e mirano il mondo.
E s'alza il volo
ancor più in alto
s'alza ora fuori
dal cielo tondo.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Fabio Solieri il 05/03/2013 08:05
    Nessuna donna dopo aver fatto all'amore è ben pettinata, giuste le penne arruffate. Mi sembra che tu lo veda bello e impossibile.
  • miryam maniero il 26/06/2007 00:07
    èehi guarda che non sono così troppo seria, mi diverto anch'io qui.. un po' si legge e un po' si scrive, senza la grande pretesa di sentirsi (hai detto benissimo..) poeti o critici di chissà cosa...
    è anche un modo per intrecciare scambi d'opinioni, su sensazioni, emozioni che viviamo giorno per giorno e che si ha il bisogno di condividerle.
    (e questa è la parola che più amo."condividere".. la trovo molto costruttiva.
    a rileggerci, ciao.
  • miryam maniero il 20/06/2007 23:38
    vittorio qui ognuno è libero di esprimere il proprio sentire nella poesia come nella vita, credo, la critica la trovo sempre molto costruttiva, l'importante ricordati è comunque il rispetto, sempre.
    Ciao a rileggerci.
  • katia debora melis il 16/01/2007 22:42
    trovo interessanti i quattro versi finali, con direzioni spaziali divergenti e l'immagine del cielo tondo mi convince. brava.
  • katia debora melis il 16/01/2007 22:41
    trovo interessanti i quattro versi finali, con direzioni spaziali divergenti e l'immagine del cielo tondo mi convince. brava.
  • francesco sobberi il 31/10/2006 13:55
    mi piace

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0