username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

La fiaccolata

L'ora è del tramonto,
un bianco vento del Nord
scresta di neve le vette,
la tela del cielo si tinge di vino
un'aria tramata scrolla le piume,
un falchetto colpito dal bracconiere
s'impenna sfarfalla poi scivola via.

Voci fatiscenti sugli sci
intrecciano note di luci,
l'ombra umida della sera
affretta imperiosa il ritorno,
forme sbucate dal nulla
coltivate nel cuore la speranza.

 

1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • franco picini il 21/08/2011 12:57
    Poesia visiva densa e corposa, con un invito finale dal respiro filosofico. Qualcosa in più per me che amo la montagna. Nei tuoi versi ho respirato aria di casa... anzi, chiedo scusa, di un imperfetto paradiso terreno.
  • teresa... il 21/08/2011 09:57
    NOTEVOLE. TI FACCIO I MIEI COMPLIMENTI. IMMAGINI BELLISSIME.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0