PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il sogno

Il sogno albeggia nella mente
poi di ricordi e nostalgie
si veste,
prende vita nel silenzio
ove spazio e tempo sono ancelle
di memoria.

Il sogno vaga nella notte
carezzato dal vento tra gli ulivi
ondeggia,
- quale segreto vivrà oltre la collina
senza far ritorno alla mia casa?!

La luce d'essa svela il mistero
l'anima specchio dell'inconscio
protegge,
volti sconosciuti o amati
e leggiadre visioni
dipinge.

Nel sogno il passato appare:
la calura delle sere d'estate
s'avverte,
i fanali di vecchie biciclette
dan luce al cammino
delle cicale incessante il canto
risuona.

Il sogno come sorgente
di vita interiore
rinasce.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Anonimo il 02/09/2013 13:18
    io sono un contenitore di incubi, ma leggendo questa tua poesia, mi hai fatto "sognare" come può essere un sogno... chissà se un giorno riuscirò a sognare anche io come hai descritto tu... molto molto bella
  • Anonimo il 28/08/2011 18:01
    il sogno dirocordi e nostalhie si veste... molto belle queste parole... nel sogno tutto è realizzabile... complimenti bei versi morena...
  • Attanasio D'Agostino il 28/08/2011 16:38
    "Il sogno come sorgente
    di vita interiore
    rinasce"...
    molto bella ci riporta il passato mi piace
    un caro saluto Tanà.
  • Aedo il 22/08/2011 00:32
    Attraverso i tuoi suggestivi versi, indichi la strada della rinascita interiore: l'esplorazione dei sogni. Brava!
    Ignazio
  • Anonimo il 21/08/2011 17:20
    il sogno... un mistero per noi... ma tu sei riuscita con questi bellissimi versi a renderlo mortale... mi piace molto la tua descrizione... brava

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0