PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

L'amico dell'amico

Ti ritrovi a pensare in ogni occasione
di essere solo l'amico dell'amico
non ci sono parole in questa situazione
e tu perdi nuovamente la ragione

Signori e signore sono l'amico dell'amico
quello in cui ti rifai quando ti danno il benservito
quello che non è un gran fico
lo definisci simpatico e non ha la fede al dito
racconta verità e rimani stupito.

L'amico dell'amico
sempre lui sempre strafatto
straparlo dell'amore che provo
da quando ero un tappo
non sembro poi provare emozioni
scrivo facendo parecchie citazioni
quando finisco poi, ahi che male
allora mi chiedo questa vita quanto vale?

L'amico dell'amico
sempre qui sempre presente
mi avvicino piano piano
e non si stacca più la gente
poi quando cerco lei
lei pure che scompare
mi dice dove andiamo, oppure, portami a ballare
Che fare? cosa fare?
ho un disturbo mentale,
mettimi una base che inizio a rappare
Sono qua son sempre qua
cosa vuoi che di dica?
sei una signorina bè che Dio ti benedica
maledica
me
e il bisogno che provo
sono qua a parlare mentre ascolto il suono
del silenzio, nella vita voglio fare il poeta
però stasera tutti in massa in discoteca.

L'amico dell'amico che sa tutto di te,
però un giorno ti invita a bere un caffè,
e poi si parla e risponde ai tuoi mille perché
scatta la cena e alle otto giù da te.
L'amico dell'amico capisce pure il rifiuto
lo capisce subito e non rimane muto
puoi notarlo anche tu quando cambia discorso
sta strada non funziona e mi fermo di botto.

 

0
5 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 16/06/2012 13:35
    Riflessione condivisa, tra l'altro trovo la poesia molto ben scritta.

5 commenti:

  • Francesca La Torre il 08/10/2011 18:02
    Chi non e' in grado di ritenerti amico, non e' un gran che come persona:e' un egoista, sta bene da solo, chiunque sia sensibile e intelligente riesce ad avere un amico.
  • angela testa il 29/09/2011 15:42
    tu sei un caro amico... ti lascio un bel saluto...
  • Ilaria Tringali il 04/09/2011 22:35
    Reputarli ancora amici non sò fino a che punto, cmq ci sarà chi ti apprezzerà per ciò che sei no per quello che fai. bravo
  • Anonimo il 25/08/2011 22:06
    hai capito che bell'amico... un caro saluto...
  • ELISA DURANTE il 24/08/2011 19:14
    Un ruolo scomodo e sgradevole, da scrollarsi di dosso con un bel sorriso (e un vaffa'). Cambia amico e comitiva!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0