accedi   |   crea nuovo account

Marianna mia!!!

Lui ti stanca, ti succhia l' anima
lo capisco, voi seduti al tavolino di rimpetto
da come leggi ad alta voce lentamente il libro
e lo coinvolgi in un commento
che a lui poco importa, canuto nei capelli
e probabilmente nello spirito.

Cosi', Bella Signora, sotto i cinquanta
hai accanto un uomo sui settanta
Tuo padre? Tuo marito..
Mi innamoro subito di te
che sotto il tavolo
con le cosce abbronzate
tamburelli con i piedi
per scaricar energia erotica

e il tuo volto, da madonnina
bella, capelli rossi, occhi stanchi
sei davvero carina.
E par quasi che nel continuare
a legger ad alta voce e con l' altrui
tuo compagno? commentare
ti compiaci della tua voce
della tua bellezza...

Ma capisco... sei annoiata.
Cosi' mi alzo volontariamente
faccio finta, la solita scusa
rivolto a lui "mi accende per favore?"
e tu fai "si, si", sorniona
che con lo sguardo
ti ho fin' ora odorato

Che l' accendino in tasca
c'e' l'ho.. anzi ora mi sembran due..
o dov'e' l'accendino?
Qual'e' il falso?
Qual'e' il vero?
Marianna cane..
incannato e senza donna...

 

1
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 25/01/2014 03:19
    molto bella... complimenti.

1 commenti:

  • Anonimo il 24/08/2011 09:52
    Deciso, delicato ed ironico al contempo.. complimenti, Raffaele!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0