PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Eco

Nel parco
dell'acqua scura
guardiani silenti attendono
corpi confusi
dispersi

Finirà il giorno
con le perle di ghiaccio
su fili d'erba tenue
poserà il suo ultimo sguardo

Nel parco dell'acqua scura
la luna chiama a raccolta
stelle perdute
e ne distende il ricordo
e ne protegge il segreto

Finirà il giorno
di voci e fatiche
e la pena soldato deporrà le armi
tra rami confusi di nebbia

Nel parco dell'acqua scura
la tua anima è sicura
sarà spogliata al desiderio
e nuda
scoprirà farsi vera

Finirà la notte
magia tra le foglie
e tutto resterà eco
in un giorno
lontano...

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

12 commenti:

  • Rumeno Ozi Randagie il 14/09/2011 15:18
    Immagini illanguidite che mantengo una forza viva. Atmosfera gotica. semplicemente splendida.
  • laura cuppone il 08/09/2011 09:17
    Grazie Michelangelo, hai perfettamente ragione... e aggiungo che é un periodi strano e particolare per la mia invadenza sulle pagine...
    Un abbraccio!
    Lau
  • laura cuppone il 08/09/2011 09:15
    Free!!!!!
    colpita e affondata!!!(oltre che ispirata!! )
    grazie
    Laura
  • Michelangelo Cervellera il 07/09/2011 15:52
    Visito spesso il parco dell'acqua scura, ma non riesco a spogliarmi completamente.
    Una poesia in cui le ombre del giorno spariscono quando ci risentiamo noi stessi.
    È un po' che non commento, ho deciso di ricominciare da te. Mi sembra che il tuo stile sia di nuovo cambiato e lasciatelo dire da un povero sporcatore di pagine è a parer mio essenziale come può essere un fiore, una rosa.
    Un bacio,
    Michelangelo
  • Free Spirit il 07/09/2011 15:16
    Molto bella, mi ha fatto pensare a Blackwaterpark degli opeth e alle loro atmosfere un po' cupe e meste
  • laura cuppone il 07/09/2011 11:08
    v i ringrazio infinitamente per i vostri commenti.

    Laura
  • ELISA DURANTE il 28/08/2011 10:48
    Versi che creano un'atmosfera da incantesimo antico...
  • roberto caterina il 28/08/2011 10:42
    Mi piace molto questa poesia che sa creare un'attesa magica, un po' talvolta l'eco è così..
  • Attanasio D'Agostino il 28/08/2011 10:22
    Silenziosa come la notte, profonda come il mare, bella come il dettato del cuore
    mi piace un caro saluto Tanà.
    Ciaooooooooooo lauraaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!
  • sabrina balbinetti il 28/08/2011 09:42
    Difficilmente capita di leggere capolavori e questa tua poesia ne è testimone. Veramente magica!
  • loretta margherita citarei il 28/08/2011 04:49
    meravigliosa poesia, complimenti
  • luigi granito il 28/08/2011 00:49
    La luna ci chiama a raccolta, siamo noi i soldati che devono deporre le armi? Le tue parole sono ricercate, il tuo stile è maturo, non si perde in inutili fronzoli, brava

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0