accedi   |   crea nuovo account

D'un pomeriggio

Fra tante
t'ho scelto.

Intravedo un'immensa luce
sei tu
che cerchi me.

È come se
le stagioni
si tocchino.

Adesso
sfioro l'invisibile
e aspetto come tutti gli amanti
l'inutile carezza.

 

1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Ada Piras il 28/08/2011 20:16
    "Fra tante t'ho scelto"Molto, molto bella... Sergio
  • Vincenzo Capitanucci il 28/08/2011 19:20
    in quella inutile carezza... la conferma di una mano ferma...

    Bellissima Sergio... una unità di tempo... in un continuum... di luce...(le stagioni si toccano)... l'oro invisibile...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0