accedi   |   crea nuovo account

Perplessità

Cadere
non arrestati dal fondo
ma proseguire oltre come se
il fluire fosse infinito
Trattenere
la materia
circolare
di stelle appena create
così è il canto
e l'amore non visto
nella bellezza..

Ondeggiare divino
tra il sì e il no
dove il tempo perduto
è sapienza di un naufragio
meno gravoso
efficace attimo
che trova la perplessità
nel suono di parole
appena nate
senza esperienza

Come in un gioco mirabile
la visione
non può restare presso di noi
deve andare verso quel fondo
dove è attratta senza fermarsi
Ci comanda
di essere nudi
per proseguire oltre il cerchio
delle lodi per il canto
dove la solitudine è più
vicina.

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0