accedi   |   crea nuovo account

Viaggio verso l'alto

note a margine
ignote nel testo
ho deciso di andare a piedi
mi fermo per un caffè
i portici sono deserti
ma io mi sento così abitato
sei qui
intrufolatasi col caffè
mi racconti cose inverosimili
ma così forti che mi convinco che sono giuste
è difficile rimanere neutrale
così affascinante
scartare tutte le ipotesi
ma farlo per convinzione è davvero oltre
il senso del decidere
anche se comprendo che è il supremo passo
verso il paradiso.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • niche chessa il 05/09/2011 09:48
    Riesci a dire cose indicibili. Bravissimo, mi è molto piaciuta!
  • Anonimo il 04/09/2011 00:27
    è davvero fantastica... FANTASTICA. Solo ora mi trasmette qlcs che non capisco... forse fra un po'.
  • Anonimo il 29/08/2011 16:38
    Bravo, bene, egregia interpretazione della non solitudine. E ad hoc la metafora del paradiso. Non c'è, hai dimostrato che con molto poco e nient'affatto faticoso, ce lo sappiamo costruire. Gli ottimisti sono miei fratelli, ciao.
  • Ada Piras il 28/08/2011 20:22
    Desiderare tanto... Viaggiare verso l'alto... il paradiso. Bella, molto!
  • silvia leuzzi il 28/08/2011 19:46
    Molto intensa questa tua poesia, ermetica a tratti ma così coinvolgente, come una strana danza. Superbi i versi - i portici sono deserti
    ma io mi sento così abitato
    oppure - il senso del decidere
    anche se comprendo che è il supremo passo
    verso il paradiso.
    grande verità che ti si svela appieno quando sei diventato grande e tanto tempo è trascorso rimanendo troppo neutrali. Molto bella veramente
  • Vincenzo Capitanucci il 28/08/2011 19:29
    nelle note a margine... l'ermeneutica... il senso del decidere... su-premo passo verso il paradiso...

    Ottima Giuliano... inverosimili... ma così vere... così simili al giusto...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0