accedi   |   crea nuovo account

I pallidi amanti

Legati come due ventose bisognose d'un foro,
i pallidi amanti si cercano ancora, e ancora,
e ancora.
Convesse solitudini e concavi piaceri
essenze cangianti d'un rito antico
s'annullano nella pienezza di un attimo,
quando il pensiero va in cerca d'un dio.
I pallidi amanti si cercano ancora, e ancora,
e ancora.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Anonimo il 29/09/2011 20:12
    La poesia mi piace nel complesso, solo non capisco la tua posizione in materia amorosa: mi pare di cogliere che l'amore per te non sia che una pallida illusione di un voler stare insieme per inerzia, una roba così insomma Complimenti comunque!
  • Nunzio Campanelli il 30/08/2011 11:52
    Grazie!
  • loretta margherita citarei il 30/08/2011 06:27
    intensa, originale bella poesia
  • Alessia Torres il 29/08/2011 11:55
    Ottimi versi in una metafora appassionata!
  • Ada Piras il 29/08/2011 09:12
    Bellissimo il primo verso... bella poesia... ancora... ancora

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0