accedi   |   crea nuovo account

Alice all'università

Alice
disse il cappellaio matto
non dovrebbe insegnare
all'Università
Le Alici
sono troppe mentre le regine
sono tante e quelle di picche
ci stanno benissimo
all'Università
Le Alici
sono troppe al massimo
possono fare ricerca oltre gli
specchi ma per bere il tè
ci vogliono soldi
i fondi del non compleanno
che arrivano agli
informatici
Le Alici
sono troppe e giocano
con i conigli più grandi del mondo
Di morbidi lapin sono fatti gli studi
ancora da fare
E i maschi sono lontani
ascoltano la musica
ammazzano le rane
o cambiano Dipartimento
Che strani pensò Alice
per lei non vi è nulla di
davvero imprevedibile
come i voti degli esami
che non si fanno...
Le Alici
sono troppe e magre
come la ricerca
che si fa oltre la porta
o a porta a porta
Alice
sa cantare
sa che la curiosità
non basta all'Università
perché le dice il cappellaio
non è la curiosità tua quella
che conta ma quella degli altri
Forse non è tanto matto il cappellaio
e pensa che il coniglio
potrebbe essere
un ottimo rettore
almeno un preside
che ha sempre bisogno
di un cappello per andare
a cacciare nei boschi
o per curare il mal di testa
che spesso viene all'Università

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • loretta margherita citarei il 30/08/2011 06:29
    alice guarda i gatti... diceva una vecchia canzone di de gregori...
  • roberto caterina il 29/08/2011 12:19
    Grazie per il tuo apprezzamento..
  • ELISA DURANTE il 29/08/2011 09:14
    Simpaticamente surreale, questa tua. Me la sono proprio gustata, con tutte le sue innocenti follie!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0