PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

L' Operaio poeta

Non so se scrivere
in metrica libera o regolare
se usar le buone maniere

e fare un verso
comporre una strofa
certo la prosdia.

E forme regolute?
O forme fisse
O forme libere?

E poi, potrei optare per un genere letterario
Poetico in metrica
o in forme liriche e discorsive?

E poi la sintassi.
Cchi se la ricorda piu'?
Contar le sillabe?
Certo che il sillabismo italiano

Isosillabismo o anisosillabismo
Che peperoni ho mangiato stanotte.. pesi!!
E poi la cosa che mi fa impazzire

sono i probemi di computo delle sillabe!!

Ugo svegliati!!, Eh!?
e lo avevo detto: non mangiar pesante stanotte
hai straparlato tutto sulla tecnica di poesia

Tu sei un operaio alla Automobili Spa
oggi devi andare a far di pichetto per lo sciopero
o un te lo ricordi?

O amore... tu mi hai svegliato proprio ora
che avevo sulla punta della lingua una quartina in endecasillabo di quelle che bruciano il cuore!

Davvero amore?. Di quelli romantici, come piace a me?
Certo. Su vieni, abbaracciami te lo dico pian pianino:
MMMM, son gia' tutta eccitata farai tardi!

sicuro che fo' tardi spogliati ora
dai dimmi, dimmi e toccami!
sussurrando allunga la lignua al suo orecchio;

un momento ti bacio tutta e
insieme a far la' amore si e'
come un frutto tutto seme, sii!.

 

1
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Grazia Denaro il 26/01/2012 22:14
    Molto bella toccante e veritiera, piaciuta.
  • Anonimo il 30/08/2011 10:10
    Originalissima e toccante... complimenti davvero!
  • loretta margherita citarei il 30/08/2011 06:10
    molto originale questa prosa, sì, penso che la peperonata faccia male

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0