username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

E distustati!

Togli via il respiro da me,
via le dita sfioranti,
quella bocca che punge,
come le tue parole.

Eccessi ormonali t'aizzano l'orgoglio?

Ribrezzo scoprire che il petalo sulla gota
era un ciccio di pomme de terre,
e le lagne della vedova sconsolata... condivido!

Guardami:
sono io sotto un fascio di luce fredda,
una specie di pupa necrofila,
imberbe, asessuata, informe.

La parrucca la posso comprare,
di che colore la vuoi?
le sopracciglia rimedio con lo stencil!

Ah-Ah-Ah
povero caballeross,
aspetta che il tempo t'ammansisca,
se non smorzi in me un fiato d'anima... l'ultimo,
t'aspetto.

 

l'autore Giulia Elia ha riportato queste note sull'opera

Scusate il titolo è: E disgustati! non riesco a correggere, grazie.


1
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • teresa... il 10/10/2011 09:11
    fantastica davvero bella, la durezza delle parole deriva dalla troppa sensibilità. c'è molta verità in questi tuoi versi che io ho particolarmente apprezzato.
  • Giulia Elia il 08/09/2011 06:06
    Raffaele tu sai perchè sono in ritardo, però mi scuso, mentre ti ringrazio dell'interpretazione (faticosa, eh, per un uomo!) coraggiosa espressa. Doppio abbraccio.
  • Giulia Elia il 08/09/2011 06:03
    Antonietta, mi scusi del ritardo? Grazie. Graditissimo il tuo commento alla mia composizione odierna. Ne hai colto (da donna, eheheh) il senso più ad hoc. Bene!
  • Raffaele Arena il 03/09/2011 15:32
    Efficace nel contenuto e nella forma... come se fosse un modo per mandare anatemi nei confronti di chi troppe volte uomo ( e mi ci metto anche io) purtroppo crede di esser chi sa chi e va a leder la sensibilita' femminile oltre misura. Educativa
  • Antonietta Mennitti il 02/09/2011 09:02
    molto particolare, spontanea, praticamente ha uno stile ironico che la rende satirica e divertente. Brava!
  • Giulia Elia il 31/08/2011 16:59
    Grazie Stefano, a me piace sfogare, o cantarle se preferisci, componendo con questo stile. Comunque cerco di essere sciolta e spontanea. Un salto mortale dalle mie prime poesie (lasciamo stare il datarle) di pretto stile ermetico.
  • Giulia Elia il 30/08/2011 21:57
    Scusa Roberto, il titolo è: E Disgustati! non riesco a correggere.
  • roberto caterina il 30/08/2011 19:04
    il testo è bello anche se un po' dark per i miei gusti.. il titolo che vuol dire? ciao
  • Anonimo il 30/08/2011 11:37
    davvero molto originale, mi piacciono queste opere fuori dal comune e particolari, davvero complimenti..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0