PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Nobili intenti

Capire
chi non vuol capire
Cà pire ardono su chi o cosa?
Capi re ali governanti masse di?
Capi re ligio si di fedeli in cosa?
Capi re parto organico di cosa?
Capi rei di soprusi popolari?
Capi re sponsa bili di pensieri astrusi
Capi re criminanti amori
non di questo mondo?

Capire
chi non vuol capire
sarà una virtù geniale di chi,
riuscendo ad infilarsi in tali capi,
ogni testa ha un suo tribunale,
concessa facoltà di parola
recita la propria tesi
e, a Dio piacendo,
stende gli estesi

E che una sana risata possa far corona
a questa vita assai briccona

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Inchiappa Vito I Song il 01/09/2011 10:02
    Grazie dei commenti. Ho scritto "sana risata" anzichè altro per "dolcezza" ma non c'è affatto da ridere vivendo certe stoltezze. Una buona giornata ragazzi
  • loretta margherita citarei il 31/08/2011 16:19
    molto originale complimenti
  • Anna Rossi il 31/08/2011 10:34
    ottima rappresentazione di ciò che si sta verificando, ma non credo sarà una sana risata a far da corona a questa vita assai.. sprecona..
  • Vincenzo Capitanucci il 31/08/2011 08:35
    Capi e re... c'è chi non vuol capire... ma ogni testa... geniale virtù.. ha il suo proprio tribunale...

    Grandiosa Vito... e la beffarda luna di una vita assai briccona... s'incorona... di una sana demenziale risata...(c'è necessità di superare il sano)

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0