PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Chemin de fer

Decantare elegie in terra ligure
Soffermare lo sguardo sul mare oltre i palazzi
Viaggiare comodamente tra borghi pittoreschi e capi brulli
Ascoltare in sottofondo musica moderna e sferragli antichi

Ricordare persone luoghi e circostanze
Rimuginare parole ed emozioni ora non spontanee
Ripensare a ciò che è stato e a ciò che non sarà
Rivedere sguardi occhi visi e capelli
Sognare ma da svegli scene piacevoli

Tornare soli ma in compagnia dove ieri si era ricordo ed ora presenza
Ma presenza alleggerita di un pezzo d'anima

Loano si scende
Ed il treno riparte

 

1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Simone M. il 13/11/2013 00:24
    Sì, viaggi... Questo -vero- in treno, contemporaneo a tanti altri viaggi mentali.

    Non usandolo molto, ho iniziato ad amare il treno come luogo di riflessione, specialmente quando sono fisicamente da solo a viaggiare.
  • laura cuppone il 12/11/2013 22:57
    fotogrammi... solitudini affollate...
    sferragliare..

    ci leggo e guardo...
    viaggi.

    laura

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0