PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La chioma di Berenice

Mirò
lo specchio
e di se stessa
accorta sospirò, rivolgendo
altrove gli occhi colei che sa c'Amor
non ha più sbocchi se da troppi No è
chiusa la sua
porta

Non
sapendo
se l'alma è viva
o morta chi davanti
vede sol giorni sciocchi
pur pensa che un raggio
l'imago tocchi di bellezza
alfin non ancora
scorta

Così se
è segno di vittoria
o resa la bionda chioma
di cadente stella non può
saper chi vive sol d'attesa

Ma chi
conosce il cor
e si ribella sa che
l'umana fiamma è sempre
accesa là dove la passion non
si cancella.

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0