username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Autodistruzione

Impotente testimone della tua autodistruzione
Non so se piangere, urlare, o fuggire nella compassione
A che serve te stesso odiare?
Lo so, il tuo animo lacerato, genera un dolore immane
Credi sia impossibile
ma ritorna ad Amare

e Rinascere
senza frullati di parole
dalle ceneri del tuo monotono, ossessivo
per te impietoso errore.

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0