accedi   |   crea nuovo account

Il vagabondo

Ho barattato la mia banalità per una piuma d'uccello
la mia fede per una geniale incredulità
la mia maschera di cera per un viso di carne e sangue
l'amore per una scatola di legno dove riporre rose di cristallo
il serpente col falco... il sole con la luna... la terra per le stelle...

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Vincenza il 29/05/2013 10:35
    magari più persone volessero dedicarsi al baratto ci sarebbe tantissima banalità in giro.
  • Vincenzo Capitanucci il 22/09/2011 12:43
    Molto bella Marco... quando il serpente si trasforma in falco... la luna diventa sole... la terra splende di stelle...

    Lascerei solo il primo e l'ultimo... Ho barattato.. per renderla meno ripetitiva...
  • Marco Ambrosini il 15/09/2011 19:40
    questa poesia è ciò che per me l'essere poeta rappresenta
  • Gianni Spadavecchia il 15/09/2011 19:02
    Bel titolo... MI ha subito attirato a leggerla Poesia interessante.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0