accedi   |   crea nuovo account

Lo squillo che raglia

Arredo le ore
scavando i minuti
secondi a nessuno di attimi tesi
sciolgo i miei nodi negli spazi più attesi
giocando e mimando del tempo il sapore.

Mi suona la sveglia
l'avevo sul collo giuro, precisa,
non c'è verso che sbaglia
come un asino raglia...
all'ora ch'è attesa, raglia e raglia decisa.

Ho proprio deciso
m'ha proprio scocciato son stufo
quel raglio m'ha proprio confuso
appena si appresta quel raglio
prendo il martello, un colpo improvviso
gli faccio la festa e lo striglio!

 

1
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0